fbpx

Il più grande produttore di serramenti celebra i 90 anni e 30 anni in Italia

Il più grande produttore di serramenti celebra i 90 anni e 30 anni in Italia

Il più grande produttore di serramenti in Europa si ritrova in un grande convegno nazionale che celebra due importanti anniversari.

Il più grande produttore di serramenti in Europa ha ritrovato i suoi distributori nuovamente in presenza.

L’8 ottobre è stata celebrata con un grande convegno nazionale in Italia la ricorrenza dei 90 anni di Internorm e dei 30 anni di Internorm Italia.

In Italia, infatti, gli anniversari procedono di pari passo, poiché la filiale di Internorm è stata avviata nel 1991, 60 anni dopo la nascita di Internorm in Austria.

Certamente l’attività in Italia è molto più recente, ma in 30 anni ha lasciato un segno profondo nel mercato nazionale.

il più grande produttore di serramentiCome è stato scritto nel video che ha aperto il convegno, Internorm ha lasciato un segno nella tecnologia, nella ricerca di un nuovo benessere in tutta Europa, ma in Italia in particolare si è imposta in modo importante con una organizzazione di vendita altamente selezionata e di qualità, che oggi la porta ad essere un riferimento per l’intero mercato.

Come giustamente ha dichiarato Christian Klinger, comproprietario di Internorm, nel suo apprezzatissimo intervento, c’erano non pochi dubbi in Internorm quando decise di avviare le vendite in Italia, per le caratteristiche del mercato italiano, molto diverse rispetto a quelle dell’Austria, della Germania e della Svizzera in cui all’epoca Internorm già operava.

il più grande produttore di serramenti
Christian Klinger

Poi, però, Christian Klinger ha aggiunto che subito dopo i primi esperimenti non particolarmente incoraggianti, grazie alla costituzione di una grande squadra, che è quella ancora oggi presente in Internorm Italia con a capo l’Amministratore Delegato Daniele La Sala, le vendite iniziarono a decollare e oggi l’Italia è il terzo mercato per Internorm dopo Austria e Germania, un risultato davvero impensabile all’inizio dell’attività.

Il video che ha aperto il convegno ha affermato fortemente il valore che Internorm dà alla famiglia e questo valore oggi si ritrova non solo nella casa madre, ma anche in molte aziende distributrici in Italia.

E’ un fatto che molte aziende italiane hanno carattere familiare e questo ha portato ad avere tanti Partner sul territorio che rispecchiano questo tipo di organizzazione, per cui il mercato italiano ha offerto a Internorm la tipologia di collaboratore ideale.

Inoltre il valore della famiglia è fortemente legato al valore della qualità, che permea l’intera attività di Internorm, sia nella gestione del prodotto che nell’erogazione del servizio di installazione e di assistenza post-vendita.

Spesso l’attività familiare è proprio quella che più consente di seguire logiche di cura della qualità, soprattutto nelle piccole aziende locali, in cui la fiducia e la collaborazione che si può instaurare tra membri di una stessa famiglia è certamente un’arma in più.

Il convegno è iniziato con l’intervento di Daniele La Sala, che ha fatto gli onori di casa introducendo il programma e descrivendo il grande anno di Internorm Italia, che, oltre a celebrare i 30 anni, ha battuto tutti i record di fatturato da quando è nata, con un incremento a due cifre.

Quindi sono seguiti gli interventi di Thomas Walluschnig, Presidente di Internorm Italia, e dei responsabili dell’Ufficio Tecnico della filiale italiana, Giuliano Comai e Paolo Buratti, che hanno introdotto novità di mercato e informazioni sulle tematiche di installazione che sono risultate estremamente interessanti per la folta platea di Partner, circa 280 titolari o loro collaboratori.

Daniele La Sala

Tutti sono stati particolarmente contenti di potersi ritrovare in presenza dopo due anni di pandemia che hanno visto sospendere per un anno questo utile appuntamento.

L’organizzazione è stata impeccabile, con tutti i controlli di legge all’entrata che sono stati eseguiti con grande rapidità ed efficienza, grazie anche alla scelta perfetta della sede nel Palazzo dei Congressi di Riva del Garda, una struttura assolutamente all’altezza del compito e con personale di alta professionalità.

il più grande produttore di serramenti
Thomas Walluschnig

Il momento clou della manifestazione è stato al termine del convegno, quando sono intervenuti due ospiti d’eccezione.

Il primo in ordine di tempo è stato Enrico Bertolino, uno dei comici più importanti in Italia, presente da sempre sulle più grandi reti televisive nazionali.

Il suo intervento, però, non è stato prettamente quello di un comico, poiché Enrico Bertolino per molti anni, prima di fare teatro, si è occupato di formazione aziendale, fondendo nei suoi interventi le conoscenze di tecnica della formazione con una comicità di grande effetto.

Visto che tutti lo conoscevano come comico, c’è stata grande sorpresa in platea nel vederlo affrontare temi di psicologia della vendita o della leadership, ma sempre con un taglio brillante, che ha dato al suo intervento una originalità assoluta, tanto che certamente tutti lo ricorderanno sempre per quanto è stato efficace e divertente. E’ stata un’ora di spettacolo e di formazione, un’occasione irripetibile di cui i Partner hanno potuto godere grazie a Internorm.

Il secondo intervento che ha esaltato il pubblico è stato quello di Christian Klinger, che ha evidenziato la grande importanza del mercato italiano per il gruppo e del lavoro svolto dalle persone che hanno consentito a Internorm di diventare il marchio di riferimento in Italia.

Come sempre, Christian Klinger si è espresso in un ottimo italiano, catalizzando l’attenzione e i sentimenti del pubblico, anche con i suoi educati ringraziamenti che hanno fatto sentire i Partner strettamente legati al gruppo, in un unico abbraccio, come si è potuto notare dagli interventi dei premiati a fine convegno. Molti di loro hanno sottolineato questo aspetto, e cioè il grande supporto che c’è tra Internorm e i suoi Partner.il più grande produttore di serramenti

La serata è terminata con una splendida cena con intrattenimento musicale e diverse esibizioni di danza moderna che sono state davvero spettacolari.

Anche questa giornata, come e più di altre convention in Italia, ha consolidato il gruppo e ha offerto un’immagine di Internorm come una grande famiglia, che nel crescere non dimentica i valori umani e il rafforzamento del sentimento dell’amicizia.