fbpx

Finestre: dotazioni di sicurezza per proteggere la casa

Finestre: dotazioni di sicurezza per proteggere la casa

Secondo l’indagine ISTAT condotta per il periodo 2015-2016 sulla percezione della sicurezza degli italiani, tra le maggiori preoccupazioni troviamo i furti nell’abitazione.

Il 60,2% dei cittadini è, infatti, molto o abbastanza preoccupato e ciò genera ovviamente inquietudine quando ci si trova fuori casa e in modo particolare anche quando ci si trova all’interno della casa.

Alcune precauzioni da adottare sia quando ci si assenta per più giorni che per poche ore o nelle ore notturne sono sicuramente utili, ma ciò che più efficacemente può ostacolare chi tenta di aggredire la proprietà altrui sono soprattutto strumenti antieffrazione come porte blindate, sistemi di videosorveglianza e domotici, supporti tecnici come serrature e scontri di sicurezza da applicare ai serramenti, finestre con classi di resistenza elevata.

E proprio le finestre possono contribuire in modo essenziale a proteggere in modo risolutivo un’abitazione, gli oggetti cari che ciascuno di noi custodisce nella propria casa, la propria famiglia.

finestra a 2 ante in pvc alluminioFinestre resistenti allo scardinamento dell’anta e allo sfondamento del vetro sono sicuramente un valido aiuto contro il tentativo di introdursi nell’abitazione da parte di malintenzionati ed è importante quindi fare attenzione alle dotazioni di sicurezza e alla classe di resistenza alle effrazioni quando si scelgono le finestre. Nella maggior parte dei casi, infatti, i ladri scardinano l’anta di una finestra. Un modello di finestra tradizionale senza dotazioni di sicurezza può essere aperto velocemente con un cacciavite. Anche le finestre ai piani superiori sono in pericolo se i ladri possono raggiungerle approfittando di tutto ciò che può agevolarli nell’arrampicarsi. Otto effrazioni su dieci avvengono attraverso le finestre e più in particolare attraverso portefinestre di terrazze e balconi senza dotazioni di sicurezza ed anche portoncini d’ingresso o ingressi secondari. Finestre senza dotazioni di sicurezza possono essere scardinate in pochi secondi e, per questo motivo, è importante dotarsi di serramenti che possano resistere agli attacchi esterni.

Internorm progetta e produce finestre, in tutti i suoi modelli, dotate già di serie di una sicurezza di base che rende difficile ai malviventi penetrare in casa grazie ad alcune tecnologie frutto di una ricerca costante per garantire sicurezza e comfort.

Come la ferramenta I-tec, di serie sulla finestra in PVC/alluminio KF500, che utilizza bocchette basculanti al posto dei tradizionali nottolini sporgenti permettendo di chiudere con sicurezza e precisione l’anta nel telaio: collocate alla giusta distanza su tutti e quattro i lati dell’anta, le bocchette fanno pressione alla chiusura direttamente contro l’interno del telaio, rendendo così impossibile scardinare la finestra. Diversamente dai sistemi che utilizzano nottolini tradizionali, soggetti a regolazione periodica, la ferramenta I-tec non necessita di un elemento di riscontro nel telaio. Le bocchette basculanti chiudono sempre con assoluta precisione e con la stessa forza.

KF 500, la finestra di Internorm con la massima sicurezza, ha brillantemente superato anche il collaudo interno: dopo oltre 7 minuti di vani tentativi il test di effrazione è stato interrotto!

Anche gli scontri di sicurezza che Internorm installa su tutti i propri sistemi di finestra garantiscono sempre una sicurezza di base già nella versione di serie. Gli scontri, dal design arrotondato color argento e dalla linea essenziale, sono solidi ed esteticamente belli, chiudendo la finestra con i nottolini a fungo ottagonali inseriti nel telaio.

Ed ancora la ferramenta totalmente nascosta nel serramento impedisce che la finestra venga sganciata dalle cerniere e presenta un’estetica pulita.

Anche il vetraggio concorre alla sicurezza di una finestra, Internorm con la propria tecnologia I-tec Vetraggio Fix-O-Round® offre di serie una maggiore sicurezza. Il vetro viene sigillato in maniera ininterrotta perimetralmente nel telaio, impedendo così il distacco della lastra su pressione e accrescendo la resistenza antieffrazione. Si migliorano in tal modo sensibilmente la stabilità, l’isolamento termico ed acustico, nonché la funzionalità della finestra per tutta la vita del prodotto.

A seconda delle esigenze personali di sicurezza poi è possibile dotare le finestre Internorm di altri dispositivi opzionali come le maniglie bloccabili, che offrono insieme un’eccellente sicurezza per i bambini e una perfetta protezione dalle intrusioni. La finestra viene chiusa attraverso una chiave o un pulsante e alla chiusura si innesta il meccanismo di bloccaggio che impedisce che si possa muovere la ferramenta dall’esterno.

Inoltre i vetri stratificati di sicurezza che, a differenza del vetro comune che non oppone quasi resistenza in caso di sollecitazione violenta, dissuadono i ladri dal tentare un’effrazione. Una pellicola antistrappo evita che la lastra si frantumi, cosicché il passaggio resta chiuso, le lastre rimangono intatte e si scongiura anche il rischio di ferite.

Questo vantaggio del vetro che non si frantuma e resta ancorato nella sua sede è ancor più evidente grazie all’incollaggio perimetrale del vetro al telaio che abbiamo descritto. Il ladro, nel vedere che il vetro non cede minimamente e si rivela un ostacolo ben più duro di quanto non ci si aspetti, si trova impreparato di fronte all’imprevisto e, per questo motivo, tende ad abbandonare il campo.

Non dimentichiamo poi l’importanza di un sistema di vigilanza elettronica, che riduce il tempo che il ladro ha per aprire la via d’ingresso e quindi può con grande probabilità farlo desistere dall’azione.

I sensori di chiusura comunicano in modo discreto e affidabile se e quali finestre e porte finestre sono aperte oppure chiuse. I sensori sono installati come rilevatori di effrazione indipendentemente dal sistema finestra e possono essere combinati con tutti i più comuni sistemi di allarme in commercio. Sono applicabili anche a finestre già installate ed indipendentemente dal profilo.

Dotare quindi l’abitazione di finestre altamente performanti nella protezione della propria casa rende più confortevole e sereno il proprio modo di vivere.