fbpx

Julio Velasco in Internorm a parlare di gruppo

Julio Velasco in Internorm a parlare di gruppo

La Convention Italia di Internorm a Bardolino, il 27 settembre 2019, ha avuto un ospite di eccezione.

Julio Velasco ha rivoluzionato il Volley mondiale, vincendo tutto quello che c’era da vincere.

Ha allenato la Nazionale Italiana maschile, quella femminile, la nazionale argentina e quella iraniana.

Ha vinto 3 Europei, 5 World League, 2 Mondiali, 2 Campionati Asiatici e molti altri tornei internazionali.

Ha saputo far diventare campionissimi giocatori certamente eccellenti, ma che hanno trovato in lui la consacrazione definitiva e che senza di lui, probabilmente, non avrebbero vinto quello che hanno vinto.

La favolosa generazione di fenomeni della Nazionale Italiana maschile, quella degli Zorzi, dei Giani, dei Tofoli, dei Bernardi si può dire sia stata creata da lui, dalla sua capacità di armonizzare pregi e difetti, di amalgamare: in poche parole, di fare gruppo.

Un leader, un grande leader, che ha accettato di buon grado di intervenire alla Convention Italia di Internorm raccontando la sua esperienza e condividendo alcuni concetti fondamentali del suo modo di gestire il team.

Nell’ora che ha avuto a disposizione, Julio Velasco ha dimostrato di essere un grande comunicatore. Non solo attraverso i precetti che ha esternato, ma anche stabilendo un legame molto forte con la platea, in qualche caso anche con un po’ di decisione, creando però quel canale di trasmissione e quella linea d’ascolto che si chiama empatia.

In questo modo le sue idee, le sue esperienze, le sue convinzioni hanno trovato un legame molto forte con quelle dei Partner Internorm presenti in sala e i suoi insegnamenti nati nel mondo sportivo hanno mostrato grande applicazione nel mondo aziendale, ideali in aziende che vogliono conseguire il successo sul mercato e la massima soddisfazione del cliente.

I ruoli all’interno del gruppo, l’importanza delle capacità dei singoli e delle loro differenze, il compito del coach nell’individuare i fattori di criticità che possono sorgere nel non comprendere l’adeguatezza dei compiti alle aspirazioni di ognuno sono stati analizzati e raccontati prendendo spunto da esperienze di vittorie e di sconfitte che in ogni caso vanno valutate e comprese per migliorare costantemente le proprie performance.

E’ stata un’ora di lezione da parte di un leader laureato molte volte in gestione del gruppo all’Università della vita, nel mondo dello sport dove ha conseguito successi ai più alti livelli mondiali.

E’ stata un’esperienza di cui ogni Partner farà certamente tesoro, ritrovando molti insegnamenti nella sua attività di ogni giorno.

Con l’obiettivo di migliorarla, di farla crescere grazie ad una forza che non è la somma degli uomini, ma è un’insieme di capacità che devono muoversi sinergicamente e verso un solo obiettivo: è la forza del gruppo.


Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati con *
Puoi utilizzare questi codici HTML e attributi: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>