fbpx

Internorm per il sociale: il dietologo in pediatria

Internorm per il sociale: il dietologo in pediatria

Quest’anno ha visto Internorm protagonista di un’iniziativa per affrontare il grave problema del diabete di tipo 1, che colpisce sempre di più bambini e giovani in Italia.

Il diabete di tipo 1 è la forma più grave di diabete, e, come la forma di tipo 2, molto più diffusa, è sempre in crescita non solo in Italia, ma in tutto il mondo.

Le cause non sono ancora note, come, purtroppo, non se ne conosce nemmeno la cura, a parte un’attenta gestione dell’alimentazione e dell’attività fisica, che devono essere ben curate sia nel bambino che nel giovane onde tenere sotto controllo la patologia ed evitare che provochi gravi conseguenze, che possono essere anche mortali.

A Bologna è stato varato dal Lions Club I Portici un progetto che prevede il dietologo in Pediatria Diabetologica, al quale Internorm ha aderito con la sponsorizzazione di diverse iniziative di raccolta fondi, tra cui uno spettacolo comico in aprile a Casalecchio di Reno, dove opera un flagship store Internorm, e un concerto live rock in un importante Golf Club, a Castel San Pietro Terme.

Il risultato non si è fatto attendere: ai primi di luglio il Lions Club I Portici ha versato l’importo raccolto con le iniziative da noi supportate per l’assunzione del dietologo a partire dal primo di agosto per un intero anno. In più, grazie all’apporto di Internorm, saranno varate nuove iniziative per far sì che la presenza del dietologo si prolunghi anche negli anni a venire, dando una prospettiva di assistenza ai giovani e bambini diabetici di buona parte della regione Emilia-Romagna e di altre aree. Abbiamo così aiutato un’eccellenza della Sanità italiana ad inserire in reparto una figura innovativa nella lotta al diabete infantile.


Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati con *
Puoi utilizzare questi codici HTML e attributi: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>