fbpx

Finestre installate in sicurezza in epoca di coronavirus

Finestre installate in sicurezza in epoca di coronavirus

Internorm ha elaborato un protocollo di sicurezza perché le installazioni siano sicure per gli operatori e per il cliente.

Finestre installate in sicurezza perché non si può rischiare

Finestre installate in sicurezza è un must che ogni azienda dovrebbe rispettare, ma che in Internorm è un imperativo imprescindibile.

La sicurezza fa parte della filosofia di Internorm praticamente da sempre, permeando tutta l’attività del gruppo, dalla progettazione degli spazi di lavoro negli stabilimenti, alla progettazione di caratteristiche precise dei prodotti, che devono rispondere alle esigenze di ogni giorno anche andando oltre le situazioni tipiche di utilizzo.

Ad esempio, Internorm ha introdotto già molti anni fa, con un proprio brevetto, la tecnologia di incollaggio delle lastre vetro al telaio su tutto il perimetro, ottenendo una stabilità del vetro eccellente ai colpi d’aria e una resistenza alla rottura decisamente sopra la norma.

Anche prima di adottare i vetri anti-sfondamento, tutti i serramenti Internorm, grazie alla tecnologia Fix-O-Round, avevano la particolarità di restare incollati al telaio in caso di rottura accidentale, ad esempio, per un urto molto forte, il che rendeva molto meno probabile la caduta dei vetri che era spesso la causa più frequente di infortuni.

Restando ancora nelle caratteristiche dei prodotti pensate per la sicurezza, Internorm ha ideato e introdotto sul mercato la ferramenta di design, denominata I-tec Ferramenta, oggi evoluta nella tecnologia I-tec Secure, che non solo rende il serramento meno attaccabile dai ladri, ma impedisce il tipico infortunio in casa con le finestre aperte che capita quando si urta inavvertitamente contro la ferramenta. Nel caso della ferramenta di sicurezza Internorm questo non accade, perché ad anta aperta la finestra non presenta sporgenze metalliche essendo completamente integrata nel profilo dell’anta.

Finestre installate in sicurezza: come fare

In un momento come questo, in cui siamo alle prese con un virus che sta obbligandoci a non uscire di casa, la filosofia di sicurezza di Internorm permea ancora l’attività, che, pur essendo stata ridotta, si deve riprendere in linea con quanto accade in tutto il mondo delle costruzioni.

Le finestre installate in sicurezza, quindi, diventano prioritarie, perché questa parola fa parte del DNA del produttore leader in Europa.

Per questo Internorm ha ideato un protocollo che tutti i suoi flagship store devono adottare e che è stato comunicato a tutti i Partner sul territorio italiano.

Il protocollo relativo all’installazione adotta i seguenti criteri di sicurezza:

  1. indossare sempre mascherina chirurgica, copriscarpe e guanti monouso in nitrile,
  2. misurare prima dell’ingresso in casa la temperatura corporea di tutti gli operatori e del cliente,
  3. tenere sempre distanze di sicurezza verso i propri colleghi e il cliente.

In seguito all’installazione viene poi eseguita la pulizia degli ambienti, che, pur essendo sempre stata accurata per lasciare al cliente un ambiente in ordine, oggi viene implementata con l’uso di detergenti appositi e dedicandovi più tempo.

Il risultato è quello di operare con grande attenzione alla sicurezza degli ambienti e di chi li abita, ponendo il cliente in condizione di non temere che l’installazione dei serramenti possa in qualche modo presentare dei rischi.

Questo consente di continuare a pianificare con sicurezza il proprio acquisto e la propria ristrutturazione, senza pregiudicare i tempi al di là del normale ritardo che la chiusura forzata per i decreti governativi può aver causato.

Internorm è vicina al cliente più che mai in questo momento e, con i suoi Partner, molto attenti al problema della sicurezza, offre tutta la sua esperienza e professionalità del leader europeo dei serramenti per mettere al sicuro chi desidera valorizzare la propria casa oggi, magari approfittando delle promozioni in corso.

La sicurezza non deve mai essere né scontata, ne tanto meno sottovalutata. Parola di Internorm.