Finestre e serramenti in PVC, PVC/Alluminio e Legno/Alluminio

Sicurezza nelle finestre, non solo codici

Sicurezza nelle finestre, non solo codici

Quando si parla di sicurezza nelle finestre si fa normalmente riferimento alle sigle RC1 ed RC2 che certificano i livelli superiori di sicurezza nella combinazione tra vetri stratificati e ferramenta di chiusura.

 

Sicurezza nelle finestre, non solo codici

Le soluzioni di sicurezza nelle finestre Internorm, offerte, fin dai modelli base, in tutta la sua gamma, vanno oltre questo concetto e lo allargano ad una più generale progettualità volta a produrre finestre con nuove funzionalità e vantaggi pratici, anche nell’uso di tutti i giorni.

L’elemento vetro, ad esempio, gode di una maggiore stabilità rispetto ai sistemi più diffusi grazie anche alla tecnologia I-Tec vetraggio Fix-O-Round, che consiste nell’incollaggio perimetrale sull’intero telaio dell’anta, con una tecnica industriale simile a quella in uso nel settore automobilistico. Se nelle automobili l’incollaggio del vetro rappresenta un’esigenza imprescindibile dovuta alle forti sollecitazioni che il vetro riceve durante la marcia o in caso di incidente, nella produzione dei serramenti è sempre stato ignorato ritenendolo un costo inutile.

 

Finestre con vetro incollato

Internorm, da ormai un decennio, ha invece introdotto in tutta la sua produzione l’incollaggio perimetrale del vetro ritenendo che anche nei serramenti la superficie vetrata riceve forti sollecitazioni sia dagli agenti atmosferici, sia dalla mano dell’uomo, e può solo ottenere benefici dalla maggiore stabilità che l’incollaggio permette. Stabilità vuol dire meno possibilità di rottura, maggior tenuta all’aria e all’acqua, minore trasmittanza termica, quindi risparmio energetico. I vantaggi sono molteplici, anche se certamente la sicurezza è il primo da annoverare.

i-tec-vetraggio-fix-o-round

Internorm applica l’incollaggio perimetrale su tutti i suoi prodotti; non solo un’innovazione, quindi, ma un elemento di superiorità fondamentale.

Ci sono però altri fattori che fanno delle finestre Internorm veri e propri modelli di sicurezza.

Già dal 2013 Internorm ha introdotto su alcune versioni una speciale ferramenta dal design raffinato, che ha soprattutto nella sicurezza il suo punto di forza.

 

Sistema I-tec Ferramenta

Il sistema I-Tec Ferramenta è stato progettato integralmente e brevettato da Internorm, per cui è una tecnologia esclusiva di sicurezza nelle finestre che nessun altro produttore può vantare.

Consiste in alcuni deflettori integrati nell’anta che, alzandosi e abbassandosi nell’atto di chiudere la finestra, sporgono dall’anta solo al momento della chiusura. Ciò significa che ad anta aperta i deflettori sono incavati nell’anta e ne seguono la superficie perfettamente lineare. Il sistema di scorrimento si trova nascosto nel profilo dell’anta, quindi, a differenza dei classici nottolini, la superficie del battente si presenta senza il minimo elemento sporgente. E’ quindi un sistema che genera un livello di sicurezza nelle finestre particolarmente elevato. Potete vedere su questo video come funziona.

ferramenta-sicurezza-design

Sul telaio fisso, privo dei tradizionali scontri metallici, ad anta aperta vedremo solo le cerniere, il tutto a vantaggio di estetica e facilità di pulizia.

ferramenta-scontri-di-chiusura

Queste caratteristiche sono estremamente importanti nell’uso quotidiano della finestra perché è impossibile trovare elementi che possano ferire o graffiare. Inoltre, questo meccanismo rende la ferramenta molto meno attaccabile dall’esterno, il che fa rientrare già un modello base nella classe di resistenza anti-effrazione RC2N, che diventa RC2 con maniglia con cilindro nel dorso e vetro anti-effrazione.

Certo, anche altri prodotti rientrano in queste classi, ma queste tecnologie Internorm vanno oltre, creando i presupposti per una sicurezza nelle finestre molto maggiore nell’utilizzo di tutti i giorni.

Quindi, nel valutare la categoria di sicurezza nelle finestre, non fermiamoci alla dichiarazione dei codici relativi alle classificazioni; è bene valutare anche come questi standard vengono raggiunti e con quali caratteristiche e dettagli funzionali una finestra è in grado di garantire una sicurezza totale, soprattutto nella quotidianità e nella vita normale.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati con *
Puoi utilizzare questi codici HTML e attributi: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>